Addominoplastica

Chirurgia Estetica

STEFANO BRUSCHI_ADDOMINOPLASTICA_1.jpg

L’intervento di addominoplastica consiste nella rimozione della cute e del tessuto adiposo in eccesso nella parte centrale e bassa dell'addome, al di sotto dell’ombelico, al fine di tendere la parete addominale. L'addominoplastica è un intervento che non è diretto alla riduzione del peso. È stato ideato per rimuovere quanto più possibile l’eccesso di cute e di tessuto adiposo e per risistemare la parete muscolare.

 

L’intervento è indicato per pazienti con addome prominente e ptosico con rilassamento ed eccesso cutaneo, presenza di evidente diastasi (separazione) dei muscoli retti dell’addome associato, addome grinzoso o cadente.

Se l’eccesso adipo-cutaneo non è eccessivo, può non essere necessario il riposizionamento dell’ombelico: in questo caso l’intervento sarà di miniaddominoplastica.

L’intervento si esegue in anestesia generale e ha una durata di circa 3 ore. Dopo l’intervento il paziente dovrà rimanere a riposo per almeno 48 ore. Il dolore per questa operazione è generalmente minimo e controllabile con i comuni farmaci analgesici. La medicazione complessiva applicata alla fine dell’intervento verrà rimossa dopo 24-48 ore e sostituita da una guaina elastica con apertura anteriore.

 

È consigliabile riposare quanto più è possibile a letto per la prima settimana ed aumentare le attività gradualmente nella settimane successive.

STEFANO BRUSCHI_ADDOMINOPLASTICA_2.jpg

Cosa devi sapere

È un intervento doloroso?

Il dolore viene ben controllato dagli analgesici postoperatori.

 

Qual è la durata del risultato?

La durata del risultato è di oltre 10 anni e risulta stabile nel tempo se non ci sono variazioni del peso corporeo. 

 

Si può avere una gravidanza dopo l’intervento?

Eventuali gravidanze dopo un’addominoplastica sono possibili, ma compromettono il risultato ottenuto con l’intervento.

Dopo quanto tempo si possono riprendere le normali attività?

Le normali attività potranno essere riprese dopo 3 settimane, le attività sportive dopo 4-6 settimane. 

1/2

L'intervento giusto per te

Per ottenere un risultato ottimale è fondamentale l’approccio del Chirurgo con il paziente.

Per questo il Prof. Stefano Bruschi ritiene indispensabile un colloquio preliminare chiarificatore nell’interesse del paziente stesso, per comprendere meglio le sue esigenze ed informarlo sul risultato che è possibile ottenere. In questo modo è possibile scegliere le tecniche più idonee per ogni caso specifico.

Il Prof. Bruschi e il suo staff ricevono su appuntamento

a Torino nella Clinica Santa Caterina da Siena.